Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

permira-boss-cavalli-IDMAria di cambiamenti nel comparto lusso del fondo di private equity “Permira Advisers LLP”: secondo le agenzie di stampa USA, infatti, sembra che Permira stia preparando la cessione della propria fetta azionaria della casa di moda tedesca Hugo Boss contattando i possibili advisor dell’operazione. Ma non è tutto: se da un lato la società finanziaria britannica sta cercando di vendere la propria quota di controllo in Hugo Boss, dall’altro sembra intenzionata ad acquistare alcune quote di Roberto Cavalli.

Attualmente Permira detiene il 56% di Hugo Boss, brand che vanta una situazione positiva nel mercato. Nel caso di vendita (il cui valore ai prezzi correnti di mercato sarebbe di 4,2 miliardi di euro) l’acquisto di una parte della maison fiorentina sarebbe dunque possibile: la casa di moda tedesca ha registrato nel secondo trimestre dell’anno un incremento della crescita rispetto ai primi tre mesi del 2014, incassando un ricavo di ben 558 milioni di euro (+5% annuo) ed un utile netto pari a 62,8 milioni (+18%). Inoltre, da quando Claus-Dietrich Lahrs ricopre il ruolo di CEO per Hugo Boss, negli ultimi cinque anni il valore delle azioni si è più che quintuplicato.

Da sette anni Permira ha ormai assunto il controllo di Hugo Boss: a questo punto l’intenzione della società britannica sarebbe quella di approfittare del momento più che positivo del proprio marchio per venderlo ed acquistarne un altro, stavolta Made in Italy, il quale, al contrario, ultimamente non brilla per i risultati eccellenti nel fatturato (il gruppo Roberto Cavalli nel 2013 ha riportato un fatturato di poco più di 200 milioni di euro con ebit di 22,4 milioni).

 

Leggi di più