Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

Yoox.com

Nonostante nel 2012 i brand di moda risentano molto della flessione degli acquisti offline causata dalla crisi, l’e-commerce B2C è cresciuto del 19% e cresce addirittura del 18% il valore dei prodotti e servizi acquistati online dagli utenti italiani, avvicinandosi agli 11 miliardi di euro.

Sono i dati confortanti forniti dall’undicesima edizione dell’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm-School of Management del Politecnico di Milano. Potrebbe essere proprio la rete a frenare il crollo degli acquisti degli italiani.

Online gli italiani acquistano soprattutto nel settore del turismo, seguito dall’abbigliamento con un +33% rispetto al 2011. Seguono i settori di informatica ed elettronica e delle assicurazioni.

Tuttavia, l’abbigliamento nel 2012 ha registrato le performance migliori. Sempre più rilevanti i ruoli dei portali multimarca come Yoox.com, o dei siti di vendite-evento flash, ma anche dei siti aziendali che affiancano contenuti editoriali alla vendita online.

A dare i risultati migliori, raddoppiando rispetto all’anno precedente, è il comparto del mobile commerce. Il valore delle vendite da smartphone e tablet nel 2012 è di 180 milioni di euro, rispetto ai 74 del 2011. Inoltre, se da pc gli utenti italiani acquistano soprattutto servizi (68%), il traffico mobile fa registrare vendite di prodotti per il 53%.

Il mobile commerce rappresenta davvero una sfida ed un’opportunità per le aziende in rete.

Anche l’export online di abbigliamento Made in Italy ha fatto registrare importanti vendite, con un valore di esportazioni che nel 2012 è cresciuto del 29%, arrivando a registrare 1,68 miliardi di euro.

L’e-commerce e il mobile commerce aiutano davvero il settore della moda italiano, e non solo. Perché aspettare ancora per iniziare a vendere online?

Leggi di più