Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

idm

Nella foto il dott. Adriano Voglino, MIS Manager di Bottega Veneta.

Si è svolta giovedì 3 aprile la 4^edizione del convegno IT4Fashion, evento organizzato dal laboratorio scientifico universitario LogisLab sempre più punto di riferimento per docenti universitari e ricercatori, responsabili dei sistemi informativi, e manager della logistica e della supply chain per le aziende della moda, ai quali viene data la possibilità di aggiornarsi e confrontarsi riguardo alle prospettive presenti e future dell’IT al servizio delle imprese del lusso.

Grande successo per il convegno fiorentino, incentrato sul tema delle nuove tecnologie applicate al mondo del fashion, al quale hanno aderito più di 600 partecipanti, tutti fiduciosi del fatto che la leva tecnologica possa essere un fattore differenziante, assieme al design e alla qualità, al fine di garantire la leadership al marchio Made in Italy. Più di 200 le aziende presenti, ciascuna rappresentante il sistema moda, dalle più importanti maison del lusso ai fornitori di filiera con ampia presenza di aziende fornitrici di soluzioni hardware e software di supporto ai processi di business.

L’appuntamento si è svolto nel corso di un’intera giornata a partire dal racconto dei più importanti player del sistema moda degli strumenti di informazione e di comunicazione utilizzati dalle rispettive aziende con lo scopo di ottimizzare le diverse fasi manifatturiere e logistiche tipiche del ciclo di vita del prodotto. Nel corso della mattinata, dunque, figure di spicco come Laura Valagussa (RTT Business Director Lifestyle Division – Italy & South EU) hanno discusso delle opportunità e delle sfide nel mondo del fashion, per poi passare alla presentazione di alcuni casi di successo distribuiti in tre sessioni parallele, a partire da Devanlay-Lacoste, Bottega Veneta e Aeffe Group, che hanno affrontato i temi innovativi dell’implementazione del ciclo di vita del prodotto, dell’ERP in Cloud per i laboratori, e del passaggio dal digital showroom al remote showroom grazie all’utilizzo evoluto della tecnologia a servizio del business. Poi, tra gli altri, è toccato a Salvatore Ferragamo, che ha discusso del product configurator in Web, a Guess Europe (che ha parlato di come ottimizzare la pianificazione wholesale), al Gruppo La Perla (che ha spiegato come l’ottimizzazione matematica migliori la “fattibilità” produttiva e l’efficienza dei flussi di materiali nel contesto fashion) ed il gruppo Germani-Kocca (che ha discusso della gestione centralizzata per una strategia Omnichannel di successo). Dopo la pausa pranzo, è ripresa la trattazione dei casi studio, con brand come Luxottica Group che ha esposto il suo nuovo Planning System e Guess, rappresentato dal Senior Manager Marco Gubbiotti.

L’obiettivo di IT4Fashion sembra essere stato centrato anche quest’anno, rispondendo a 360° alle esigenze tecnologiche del mondo della moda (in particolare Made in Italy) e rispondendo ad ogni tipo di domanda e curiosità proveniente dal pubblico.

Leggi di più