IDM: Innovazione di Moda

Navigation Menu

Hermès lancia un’app dedicata alle cravatte

Posted by on 18 Ago 2014 in Bacheca | 0 comments

L’innovazione tecnologica non ha mai fine, soprattutto nel settore del fashion, da cui spesso nascono le idee più creative e talvolta bizzarre.

Stavolta la novità riguarda le cravatte: sì, perché Hermès, azienda francese di moda fondata a Parigi nel 1837, ha lanciato un’app dedicata esclusivamente alle cravatte della maison. Grazie a “Tie break” (questo è il nome dell’applicazione) l’utente potrà perfezionare l’annodatura, scoprire i nuovi modelli e condividere l’esperienza sui social network.

L’app per smartphone, disponibile gratuitamente per i dispositivi iOS e Android (e quindi scaricabile dagli “Apple App Store” ma anche da “Google Play”), aiuta l’utente a scoprire il mondo delle cravatte nonché nuovi modi per indossarle.

Immagini animate, giochi arcade, frasi divertenti, video: tutto ciò è incluso nell’app, la quale contiene ovviamente anche altre funzionalità più pratiche, come per esempio quella che permette di provare le cravatte di tutta la collezione Hermès semplicemente posizionando lo smartphone vicino al capo da abbinare e quella “tutorial” che insegna come annodare perfettamente la cravatta in diversi modi.

L’app è collegata direttamente al sito di Hermès, così da rendere l’eventuale acquisto più semplice  veloce, ma aiuta anche l’utente che non desideri acquistare online a localizzare il negozio Hermès più vicino grazie allo store locator.

Inoltre il brand ha creato una cravatta (il cui costo è di 195 dollari) che include un codice a barre posizionato sul retro, il quale, una volta scannerizzato, consentirà l’accesso diretto all’app.

Ricordiamo che Hermès ha concluso il primo semestre del 2014 segnando un giro d’affari in crescita del +7,9% a 1,9 miliardi di euro. Il trend positivo è stato registrato in tutte le aree geografiche (Europa, Asia, America) e categorie merceologiche (abbigliamento e accessori, foulard e cravatte in seta, per le quali si è verificato un aumento dell’11%).

 

Read More

Prada continua a crescere

Posted by on 3 Apr 2014 in Bacheca | 0 comments

prada Non si ferma la crescita di Prada: secondo quanto afferma il comunicato stampa che annuncia il bilancio 2013, il brand italiano del lusso ha registrato per il quarto anno consecutivo un alto tasso di espansione  ed una redditività operativa tra le più alte del settore. In particolare, i ricavi netti sono stati di 3587 miliardi di euro, in crescita dell’8,8% rispetto ai 3297 miliardi di euro del 2012, incassando un utile netto di 627,8 milioni di euro (cifra in linea con l’esercizio precedente, ma che implica una considerazione sulle perdite su cambi e del maggiore carico fiscale). Per il 2014 si mira ad un’ulteriore crescita del 9% dei ricavi, mentre per i due anni successivi il gruppo punta addirittura ad un aumento dell’11%, avendo fiducia nell’andamento del settore lusso e nella certezza che Prada saprà interpretare ed anticipare i trend di mercato grazie alla sua innata capacità creativa ed innovativa.

Il marchio intende continuare ad investire nei prossimi tre anni sullo sviluppo retail dei negozi diretti che aumenteranno in tutto il mondo di 120 unità, di cui ben 50 dedicate esclusivamente alla moda uomo: si tratta di una mossa spinta dagli 800 milioni di euro di ricavi dello scorso anno su 30 negozi oltre che dagli acquisti sempre più numerosi effettuati dagli uomini nelle boutique del made in Italy. In Italia è prevista l’apertura di quattro nuovi siti produttivi: uno a Firenze ed uno a Levanella (sempre in Toscana), ma anche una fabbrica di scarpe in Veneto e una di abbigliamento nelle Marche. Ciò comporta anche un piano di 1500 assunzioni ed il lancio di Prada Academy, dove, a partire dai primi mesi del 2015, “vecchi” maestri insegneranno a 60 giovani (tra i 16 e i 21 anni di età) come si diventa un artigiano di alta gamma nelle calzature e nell’abbigliamento, tramandando mestieri che rischierebbero altrimenti di scomparire.

Altri investimenti in vista, oltre che per Prada, anche per gli altri marchi del gruppo: Miu Miu (linea giovane che sta andando molto bene e l’anno prossimo lancerà il suo primo profumo), Church’s (che amplierà lo stabilimento manifatturiero in Inghilterra e continuerà a produrre solo made in England) e Car Shoe (per il quale si tenterà una valorizzazione dia wholesale che retail).

Read More

Al via oggi Milano Moda Donna

Posted by on 19 Feb 2014 in Eventi | 0 comments

milano-moda-donna-sfilateInnovazione di Moda ne aveva anticipato il calendario ufficiale qualche settimana fa, ed ora ci siamo: scatta oggi Milano Moda Donna, e, fino a lunedì prossimo, andranno in scena 64 sfilate (di cui 7 doppie e una collettiva) e 72 presentazioni. Sulle passerelle milanesi – vero e proprio traino all’immagine del Made in Italy nel mondo – sfilano quasi 15 miliardi di euro di fatturato, circa un quarto del giro d’affari totale del sistema moda (Dati: Pambianco Strategie d’Impresa per il Sole 24 Ore/Moda24). Da Armani a Trussardi, passando per Prada, Gucci, Missoni, Versace e Cavalli, le griffe sono pronte a mostrare le nuove creazioni. Se giovedì 20 gli occhi saranno puntati tutti sulla sfilata debutto di Jeremy Scott alla direzione creativa di Moschino, ecco che è ancora top secret il nome del designer ospite di Armani, in passerella sabato 22.

Il centro di Milano Moda Donna è il Fashion Hub di Palazzo Giureconsulti, a cui si uniscono Palazzo Clerici e Palazzo della Ragione dove si tengono alcune sfilate. Come da tradizione, la Fashion Week è una manifestazione per addetti ai lavori, anche se da qualche anno si cerca di far interagire nella moda anche tutti i cittadini, per esempio allestendo dei maxi-schermi per far seguire loro le sfilate dal vivo, anche se ad animare ulteriormente Milano Moda Donna ci penseranno poi 27 presentazioni e una decina di eventi.

Inoltre c’è “Milano Creativa”, la app per tablet e smartphone che permette di visualizzare per data – o per zona – gli appuntamenti culturali e gli eventi legati al mondo della moda e del design: l’app debutta proprio con Milano Moda Donna e sarà attiva anche durante il Salone del Mobile.

Ma la settimana della moda milanese è anche l’occasione scelta da molte griffe per inaugurare nuove vetrine e punti vendita: si comincia proprio oggi 19 febbraio con i festeggiamenti per le nuove insegne, le prime nel capoluogo lombardo, di Giambattista Valli e di Golden Goose Deluxe Brand, sebbene il giorno più animato di eventi sarà venerdì 21 febbraio.

Ed il “Fuorisalone”? Lo spazio “White” riprende forma, colore e sostanza in via Tortona, quartiere dei creativi, con 450 espositori, mentre a Palazzo delle Scintille c’è “Super”, alla sua terza edizione, un’area speciale dedicata ai talenti emergenti con la piattaforma “Talents”.

“Questa edizione di Milano Moda Donna si presenta forte e competitiva con una buona distribuzione delle Maison durante i sei giorni: sfilate di giovani stilisti internazionali, numerosi eventi dedicati ai giovani designer emergenti, eventi serali culturali e di immagine” commentano dalla Camere Nazionale della Moda.

Che ne pensate? Innovazione di Moda vi terrà aggiornati nei prossimi giorni 😉

Read More