Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

gusellaA quattro mesi dall’apertura del negozio milanese, che ha inaugurato il nuovo corso dello storico marchio di calzature da bambino, Gusella ha deciso di aprire (con l’arrivo della collezione primaverile) un secondo punto vendita a Pechino: situato all’interno del China World Mall, il nuovo punto vendita (che sarà distribuito su una superficie di circa 85 mq., mira a conquistare i bambini sin dall’ingresso, con giocattoli e pareti decorate con soggetti tratti dalle favole.

Oltre alle calzature, che coprono il 70% della produzione il brand meneghino allarga la sua gamma prodotto con una linea children’s wear per bambini e bambine fino ai 6 anni, coordinata con le scarpine, e una di giocattoli. A dirigere lo staff creativo c’è Paola Manassero. La stilista – affiancata dal direttore di prodotto Giuliana Alfieri – disegna tutte le collezioni. Con un logo rivisitato nella grafia, Gusella punta, non solo ad approdare in altre città italiane come Venezia, Firenze e Roma, ma anche a sbarcare in Europa e ora sul mercato asiatico con l’obiettivo di essere distribuito capillarmente anche nel canale multimarca: si tratta, in effetti, del primo passo dello sviluppo internazionale pianificato dal brand.

A tal proposito, Gabriele Giordano, General Manager di Gusella, ha dichiarato: ”I mercati asiatici sono la prima tappa di un mirato programma di opening. Per favorire ulteriormente lo sviluppo del marchio a livello internazionale, vogliamo infatti essere presenti nei più prestigiosi multimarca e department store, che raccolgono una clientela alto spendente, particolarmente sensibile e ricettiva nei riguardi dei prodotti Made in Italy alto di gamma”.

Il marchio Gusella è nato a Milano nel 1932 ed è diventato un riferimento per un’intera generazione di milanesi e non solo. Dopo il fallimento dichiarato nel 2011 e la repentina chiusura di tutti i suoi negozi, il brand nato in via Spadari da un’idea di Dino Gusella, ha riaperto un nuovo capitolo della sua storia sancito proprio dall’inaugurazione del negozio di Corso Garibaldi 50, il primo dopo il salvataggio da parte del gruppo Dragon Crowd Enterprise. La società, con sede a Hong Kong, ha infatti acquisito il marchio dai curatori fallimentari con l’idea di riportarlo ai fasti del passato, quando a scegliere Gusella erano importanti famiglie come gli Agnelli, i Furstenberg e i Ranieri di Mona 

Leggi di più