Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

Milano passa il testimone a Parigi dopo una settimana “andata meglio del previsto”, come sottolinea Mario Boselli presidente della Camera Nazionale della Moda.

Proseguirà infatti fino a domenica 22 gennaio la kermesse dedicata alla moda maschile nella ville lumière. Ad aprire le danze la sfilata del marchio Y. Project by Yohan Serfati, a cui seguono John Lawrence Sullivan, Mugler, Christian Lacroix Homme e Ami Alexandre Matiussi.

Nei giorni successivi, come di consueto, in schedule i marchi classici della moda francese come Louis Vuitton, Givenchy, Hermès, Dior, Lanvin, Yves Saint Laurent e Jean Paul Gautier. Domenica la maison svedese Acne chiuderà l’appuntamento con la sua linea uomo per per lasciare spazio in passerella all’haute couture.

Intanto sono state diramate le date delle prossime sfilate donna di settembre, al centro di una diatriba da qualche mese, che vedono la New York Fashion Week dal 6 al 13, a seguire la Londra dal 14 al 18. Milano comincerà il 18 fino al 25 per passare poi a Parigi dal 25 fino al 2 ottobre.
(www.pambianconews.com)