Pubblicato di in Bacheca | 0 commenti

Superato il giro di boa dell’anno 2013 è tempo di bilanci. La moda in borsa riflette l’andamento dell’economia globale, quindi (secondo i dati dell’indice Pambianco Fashion) vediamo in particolare:

  • un rallentamento dell’Asia che scende del 4,9% rispetto al periodo precedente,
  • gli USA in forte ripresa con un +17,6%
  • e l’Europa in frenata con un -2,8%.

internazionalizzazione_settore_moda
Dall’Europa arrivano però alcuni segnali positivi per noi italiani, infatti, vediamo nelle prime cinque posizione della classifica per i rendimenti del periodo Gennaio – Giugno 2013 dell’Europa ben 5 aziende italiane.

Al primo posto Safilo, brand veneto dell’eyewear che sfodera un -121,2%. Al secondo posto Salvatore Ferragamo (+45,4%), al terzo posto Brunello Cucinelli (+42,7%), Poltrona Frau al quarto posto (+42,3%), per finire con Luxottica al quinto posto (+26,4%).

Purtroppo, l’Italia domina anche la parte più bassa della classifica, con agli ultimi posti: Antichi Pellettieri (-55,6%), Stefanel (-36,6%), Geox (-10,3%) e Piquadro (-12,2%).

Purtroppo queste aziende, soffrono del loro rivolgersi solo al mercato interno, ulteriore conferma per noi del fatto che le nostre aziende possono trarre respiro e forza solo orientandosi anche e soprattutto all’estero. L’internazionalizzazione è la via da percorrere.